Calcio a 5 serie D femminile, la Polisportiva Nicosia travolge fuori casa la Sommatinese

Condividi l'articolo su:

Sommatinese-Polisportiva Nicosia 2-12

Prima vittoria nel girone di ritorno per le ragazze della Polisportiva Nicosia guidate in panchina da Salvatore Pentecoste, nella decima giornata del campionato di calcio a 5 di serie D le ragazze biancorosse hanno travolto con il risultato di 12-2 la Sommatinese.

Netto dominio della Polisportiva Nicosia nei due tempi giocati sul campo di Delia. La prima rete la mette a segno la rientrante Angela Stivala con un tiro dall’interno dell’area che si infila nell’angolino basso. La seconda rete è opera di Simona D’Ignoti, che in contropiede si invola verso la porta avversaria e insacca. Terza rete è ancora opera di Angela Stivala, la capitana scaglia un missile da centrocampo che s’insacca all’incrocio dei pali. Chiude il primo tempo il goal di Giorgia Burrafato da posizione quasi impossibile sulla linea laterale destra del campo.

Nel secondo tempo arriva il quinto goal ad opera di Giorgia Burrafato, un tiro che con la complicità del portiere s’insacca. Giorgia Burrafato, in grande forma si ripete per la sesta segnatura, riceve palla a centrocampo si libera di un’avversaria e lascia partire il tiro che s’insacca all’angolino.  Settimo goal sempre di Giorgia Burrafato, dopo l’uno due con D’Ignoti lascia partire un tiro ad incrociare. L’ottavo goal lo mette a segno Simona D’Ignoti, che riceve palla in mezzo all’area ed insacca con facilità. Il nono goal è opera di Sonia Raspanti con un gran tiro da fuori area al volo. Decima rete per le biancorosse ancora opera della giovanissima Giorgia Burrafato, con la complicità del portiere. Le ultime due reti sono opera di Antonina Stivala su assist di Raspanti e di Angela Stivala che su tiro di Raspanti furtivamente mette il piede per deviare la palla in porta.

Ottima prova di squadra, partendo dal portiere Sorbera fino alle ragazze d’attacco. Finalmente il Nicosia torna al bel gioco ritrovando la vittoria ed una bella prova di gruppo. Da menzionare anche l’ottimo prova delle ragazze più giovani del gruppo, come Micky Maggio, classe 2004, che dimostra come la Polisportiva Nicosia investe sempre più sui giovani senza esitazioni nel loro percorso di crescita.

In attesa degli altri risultati della giornata, la Polisportiva Nicosia aggancia al terzo posto la Sciò Agira a 18 punti e nel prossimo turno affronterà allo Stefano La Motta il Santa Sofia di Licata che all’andata fu superata in casa per 1-3.


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo