Calcio Prima Categoria, ottimo inizio per il Città di Nicosia che travolge il Real Adrano – VIDEO

Ottimo inizio per il Città di Nicosia nel campionato di calcio di Prima Categoria, i biancorossi hanno la meglio sul Real Adrano per 3-0.

Prima dell’incontro sfilata dei giovani atleti del Città di Nicosia, accompagnati da dirigenti ed allenatori.

Casale e Russino per il Nicosia schierano il 4-3-1-2 composta da: Agozzino, Rizzo, Leanza, Gagliano  Conticello, Cantagallo, Plumari, Stimolo, Biondi, Cacciato, Castrogiovanni.
Risponde il Real Adrano con: Cottone, Cunsolo, D’Alì, Paterno, Gennaro, Rizzuto, Fiorello, Costanzo, Garofalo, Virgillito, Inzerilli.

Inizia in salita la partita del Nicosia, con l’espulsione, dopo 10 minuti, per fallo da ultimo uomo di Leanza, il difensore atterrà Fiorello e deve lasciare anzitempo il terreno di gioco.

Sulla successiva punizione Gennaro mette di poco a lato alla destra di Agozzino.
Al 14mo da un punizione per il Real Adrano in piena area di rigore Fiorello mette alto sopra la traversa.

Al 24mo Castrogiovanni viene atterrato in area da Rizzuto, l’arbitro non ha dubbi ed assegna il calcio di rigore. Si incarica del tiro Cacciato che al 25mo mette a segno la prima rette della stagione per il Nicosia e porta in vantaggio la sua squadra.

Timida reazione del Real Adrano che alla mezz’ora con Fiorello mette di poco a lato.

Al 31mo raddoppio per il Nicosia ad opera di Gagliano, il tiro da fuori area del playmaker biancorosso non viene bloccato dall’incerto Cottone ed il Nicosia raddoppia.

Al 37mo il tiro in area di D’Alì viene brillantemente respinto da Agozzino.

Nel secondo tempo al 60mo Gennaro tira dal limite dell’area di rigore biancorossa, il pallone non viene bloccato dal portiere, interviene Fiorello, ma questa volta Agozzino riesce a respingere, nella successiva mischia gli attaccanti del Real Adrano non riescono a segnare.

Al 68mo Cacciato solo in area di rigore tira, ma il pallone viene respinto da Cottone.

Al 75mo si chiude l’incontro, Castrogiovanni ruba un pallone a centrocampo lo passa a Gagliano che solo davanti al portiere non sbaglia e corona la sua splendida prestazione con un doppietta personale.

Al 79mo Longhitano si invola nell’area biancorossa, ma Cantagallo anticipa l’accorrente Fiorello.

E’ l’ultima azione pericolosa. Ottimo inizio del campionato per il Nicosia, che riesce a superare una della favorite per la vittoria finale, bene l’innesto dei nuovi calciatori che si sono ben amalgamati. Senza tanti proclami i ragazzi del duo Casale-Russino hanno dimostrato il loro valore.

Nel prossimo incontro il Nicosia affronterà fuori casa nel primo derby stagionale l’Armerina, i piazzesi sono reduci da una vittoria fuori casa per 1-0 contro il Palagonia.

Commenta l'articolo

css.php