Finanziato dalla Regione al Comune di Nicosia e agli 19 Comuni della provincia il PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima)

Condividi l'articolo su:

Pubblicato con decreto del Dipartimento regionale dell’Energia, l’elenco di tutti i Comuni ammessi al finanziamento per redigere il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima. Si tratta in tutto di 343 Comuni che avranno diritto ad un contributo per un totale di oltre 5 milioni di euro. Sono solo 10 i Comuni siciliani non ammessi.

Tra i Comuni ammessi al finanziamento regionale c’è Nicosia per un importo di 17.752,40 euro ed anche tutti gli altri 20 Comuni ennesi per un importo di otre 300 mila euro.

Con il Patto dei Sindaci i firmatari condividono una visione per il 2050: accelerare la decarbonizzazione dei loro territori, rafforzando la loro capacità di adattarsi agli inevitabili impatti del cambiamento climatico e consentendo ai loro cittadini di accedere a un’energia sicura, sostenibile e accessibile. Le città firmatarie s’impegnano a sostenere l’attuazione dell’obiettivo comunitario di riduzione del 40% dei gas a effetto serra entro il 2030, e l’adozione di un approccio comune per affrontare la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Al fine di tradurre il loro impegno politico in misure e progetti pratici, i firmatari del Patto s’impegnano a presentare, entro due anni dalla data della decisione del consiglio locale un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC) che indichi le azioni chiave che intendono intraprendere. Il piano conterrà un inventario di base delle emissioni per monitorare le azioni di mitigazione e la valutazione di vulnerabilità e rischi climatici.

La Regione Siciliana approvò nel 2018 un bando a sportello finalizzato a finanziare l’adozione di PAESC da parte dei Comuni siciliani. Il Dipartimento dell’Energia con la Circolare 1/2018 ha approvato le modalità attuative del “Programma di ripartizione risorse ai comuni della Sicilia per la redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC)”, allo scopo di promuovere la sostenibilità energetico-ambientale attraverso il Patto dei Sindaci – Piano di Azione e Coesione (PAC). Il programma di finanziamento a titolarità regionale ha l’obiettivo di sostenere la transizione energetica dei comuni dell’isola, attraverso alcuni interventi: dotare ogni comune di un Energy Manager, esperto in gestione energetica responsabile di comprendere e guidare il risparmio energetico nelle amministrazioni locali, promuovere pratiche di autoconsumo e la produzione di energia da fonti rinnovabili, analizzare e monitorare i dati sui consumi, stilare un piano energetico comunale.

Venerdì 12 aprile è stato consegnato al Comune di Nicosia, insieme agli altri Comuni siciliani, il decreto di finanziamento dal presidente della Regione, Nello Musumeci,

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo

css.php