Il Messina inizia il 2019 perdendo a Bari – VIDEO

Giro di boia dl campionato, il 2019 inizia per il Messina con la trasferta di Bari. Biagioni conferma il 3-5-2, torna Lourencon tra i pali, difesa con Sambinha, Ferrante e Zappalà, centrocampo gli esterni Janse e Barbera, in mezzo Genevier con Biondi e Amadio, attacco con Arcidiacono e Tedesco.

Bari pericoloso all’8′ con Brienza che dal limite calcia una punizione che colpisce il palo. Al 36’ sulla sinistra di Floriano supera Sambinha, palla per l’accorrente Piovanello che calcia a lato l’occasione più nitida del primo tempo. Al 38′ Simeri riceve in profondità e cerca un tocco sotto che scavalca Lourencon, ma va verso il centro dell’area dove Sambinha riesce ad allontanare. Il primo tempo termina in pareggio, il Bari tenta di passare in vantaggio, ma il Messina è solido in difesa e regge l’impatto con la capolista.

Nel secondo tempo al 57′ sbaglia Sambinha e favorisce l’inserimento di Brienza che tocca per Simeri, ma ancora il centrale rinviene allontanando il pallone. Un minuto dopo pericoloso il Messina con Arcidiacono che crossa Janse si inserisce bene sul secondo palo riscodellando in mezzo, la sfera arriva ad Amadio che con una girata conquista un corner. Al 61’ Hamlili chiama Lourencon al grande intervento con un destro dai 25 metri. L’azione però prosegue con Simeri che sulla sinistra arriva sul fondo, crossa in mezzo e trova Piovanello che, di testa, trova il gol del vantaggio barese. Il Bari sfiora il raddoppio un minuto dopo, ma Lourencon si oppone a Simeri. Il Messina si spinge in avanti per cercare il pari, su corner di Genevier parte il contropiede di Simeri che si fa incredibilmente tutto il campo palla al piede, serve a sinistra per Neglia appena entrato in area e il nuovo entrato batte Lourencon per il 2-0.

Termina 2-0 per i padroni di casa capolista del campionato di serie D. Il Messina ha retto per un’ora, ottima la difesa, buono il centrocampo, manca ormai cronicamente la fase conclusiva in attesa dei transfert di Baldè e Marzullo. Il Messina rimane inchiodato al terz’ultimo posto con 17 punti. Mercoledì 9 gennaio torna il campo il Messina per l’incontro di Coppa Italia contro il Picerno, squadra capolista del girone H. Domenica prossima giocherà in casa contro l’Igea Virtus, la squadra barcellonese è attualmente penultima in classifica.

Tabellino:

Bari-Messina 2-0

Bari: Marfella, Aloisi, Di Cesare, Cacioli, Nannini, Bolzoni, Hamlili, Piovanello, Brienza (69′ Pozzebon), Floriano (40′ Neglia), Simeri (86′ Iadaresta). A disposizione: Siaulys, Mattera, Bianchi, Feola, Liguori, Langella. Allenatore: Cornacchini

Messina: Lourencon, Janse (71′ Catalano), Barbera, Ferrante (86′ Bossa), Zappalà, Sambinha, Arcidiacono, Biondi (84′ Ba), Tedesco, Genevier, Amadio (80′ Dascoli). A disposizione: Meo, Cocimano, Selvaggio, Traditi, Lundqvist. Allenatore: Biagioni

Arbitro: Bertini di Lucca

Marcatori: 61′ Piovanello, 66′ Neglia.

 

 

Commenta l'articolo

css.php