Nicosia, assegnati i lavori di manutenzione per le villette comunali e per il progetto “Rebirthing (Rinascita) Nicosia”

Condividi l'articolo su:

Assegnati nella mattina del 17 gennaio i lavori per la manutenzione per la manutenzione ordinaria e straordinaria di alcuni aree verdi, attualmente in condizioni di degrado e abbandono.

Si tratta delle aiuole situate all’ingresso di Nicosia, nel bivio che dalla via Santa Lucia porta nel quartiere di San Michele. Le aiuole poste all’ingresso della città in contrada Panotto dove sorge la statua di San Felice ed infine la villetta di vicolo Pozzi Fiera.

Il costo complessivo degli interventi è di poco meno di 30 mila euro. Si tratta di soldi provenienti dal rimborso degli espropri per la costruzione della Nord-Sud effettuati dall’Anas, pari a 320 mila euro, vincolati per la valorizzazione del patrimonio comunale. Il ricalcolo di queste somme era stato effettuato dall’ufficio tecnico comunale ed il consiglio comunale, il 2 ottobre di quest’anno, aveva approvato le variazione al bilancio per l’utilizzo di questa cifra entro il 31 dicembre 2017.

Il progetto è stato redatto dall’ufficio tecnico comunale, i lavori verranno realizzati dalla ditta Salvatore Fiscella.

Assegnati i lavori anche per il progetto ““Rebirthing (Rinascita) Nicosia”, presentato nell’ambito del bilancio partecipativo 2017, dall’Associazione Città Invisibili e scelto dal consiglio comunale di Nicosia nel giugno del 2017.

Il progetto di manutenzione dei locali è stato redatto da Paolo Gurgone dell’ufficio tecnico comunale, la cifra stanziata in bilancio è di 9.736,26 euro,  la ditta che si occuperà dei lavori nei locali di via Vittorio Emanuele e la “Lo Votrico Costruzioni s.r.l.”.

Secondo il progetto presentato dall’Associazione Città Invisibili all’interno dei locali ristrutturati nascerà un centro di aggregazione giovanile.


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo

css.php