Nicosia, autorizzata la stipula di una convenzione tra il Comune e la Srr

Condividi l'articolo su:

Il 23 ottobre la giunta comunale di Nicosia ha approvato l’autorizzazione a stipulare una convenzione per l’erogazione al Comune di Nicosia di servizi aggiuntivi da parte della Srr, la società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti.

Il Comune di Nicosia è socio della Srr, così come altri 18 Comuni della provincia di Enna, ad esclusione di quello di Piazza Armerina e detiene una quota del 10,50 %.

Nel mese di marzo è stato approvato dal consiglio comunale il piano tecnico finanziario del servizio di igiene ambientale e furono stanziati 130 mila euro per l’erogazione di servizi aggiuntivi. Il Comune di Nicosia aveva manifestato la necessità di avere dei servizi da parte della SRR, che comprendono alcune attività necessarie ed indispensabili al miglioramento del servizio di gestione dei rifiuti nell’ambito comunale. La Srr con diverse note tra settembre ed ottobre del 2017 si è resa disponibile ad erogare questi servizi utilizzando il personale trasferito dall’Ato EnnaEuno e in precedenza adibito al cantiere di Nicosia.

Questi servizi riguardano: l’attività di sorveglianza per eseguire un controllo puntuale sui servizi svolti dalla ditta che in città di occupa della raccolta e dello spazzamento dei rifiuti; il controllo puntuale su tutte le attività del centro comunale di raccolta. con la conseguente verifica quantitativa delle frazioni merceologiche conferite; il supporto per la compilazione delle bolle e formulari dei rifiuti ed in generale supporto alla compilazione della documentazione periodica da trasmettere agli organi competenti, relativa ai quantitativi dei rifiuti prodotti all’interno dell’Aro di Nicosia; supporto all’organizzazione e miglioramento del servizio di raccolta differenziata al fine di raggiungere le percentuali previste dalla normativa di settore, compresa l’attività a supporto del Comune per le fasi di progettazione e pianificazione; ogni altra attività tecnico amministrativa propria del servizio di igiene urbana, compresi i rapporti con i consorzi di filiera anche di natura contrattuale.

Per svolgere questi servizi aggiuntivi, la Srr ha individuato cinque unità tecnico-amministrative, questo personale svolgerà la propria attività per 20 ore settimanali ciascuno e costeranno complessivamente al Comune di Nicosia 11.691,67 euro al mese. Somma che servirà per pagare il personale a livello retributivo e contributivo. In ogni caso questi cinque amministrativi non saranno dipendenti comunali, il titolare del rapporto di lavoro è la Srr.

La convenzione da stipulare durerà fino al 31 dicembre 2017 e potrà essere rinnovata, con un altro atto deliberativo, previo stanziamento da parte del consiglio comunale della relativa spesa annuale da prevedere nel piano tecnico finanziario per il servizio di igiene ambientale.


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo