Nicosia, con la quinta edizione della Sagra del Nocattolo si apre un mese di settembre con diversi eventi

Condividi l'articolo su:

Il primo fine settimana del mese di settembre si apre con il primo di diversi eventi che caratterizzeranno il calendario dell’Estate nicosiana 2019, messo a punto dal Comune di Nicosia.

Il primo settembre ritorna la Sagra del Nocattolo giunta alla quinta edizione, si celebra con un percorso enogastronomico non solo il dolce tipico nicosiano, ma anche i prodotti tipici del territorio. L’evento è stato organizzato dalla Confcommercio di Nicosia, con l’Azienda speciale silvo pastorale ed ha ricevuto il patrocinio sia dal Comun di Nicosia che dall’assessorato regionale all’Agricoltura.

A partire dalle 11.30 seguendo un percorso che da piazza Marconi, passando per la via Fratelli Testa, fino a largo Mercato darà la possibilità ai visitatori, al prezzo di 5 euro, di degustare diversi prodotti tipici nicosiani, maccheroni, formaggi, carni e naturalmente il nocattolo.

In serata grande chiusura della sagra con il quarto Festival internazionale della fisarmonica che vedrà protagonisti diversi fisarmonicisti di livello mondiale, a partire dal pluripremiato Pietro Adragna, direttore artistico della manifestazione, accompagnato dai portoghesi Jorge Alves e Rodrigo Mauricio, il macedone Aleksandar Kolovsky, l’ucraina Eugenia Cherkazova e i russi Vitaliy Dmitriev e Anna Kolovska.

Il prossimo fine settimana, 7 e 8 settembre, si terrà il quarto raduno dei veicoli storici Città di Nicosia, organizzato dall’Associazione Veicoli Storici di Nicosia.

Dal 13 al 15 settembre sarà la volta della seconda edizione del concorso “Madonnari di Sicilia”.

Il 21 e 22 settembre si svolgerà il quarto Gran Premio Città di Nicosia – Memorial “Carmelo Romano” di Kart, quest’anno valevole come settima prova del Campionato italiano Circuiti cittadini.

Il 28 settembre si svolgerà la XXVII edizione del Corteo Storico che ricorda la visita di Carlo V a Nicosia. L’ultimo evento di rilievo del mese di settembre a Nicosia è la Festa della Montagna che verrà celebrata come ogni anno nella riserva naturale del Campanito.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo