Nicosia, Giusylenia Pricacciante si è aggiudicata la quarta edizione del festival “Voci Nostre” – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:

Ancora una volta è una donna, la cantante leonfortese Giusylenia Pricacciante, ad aggiudicarsi il primo premio al festival canoro “Voci Nostre”, giunto alla quarta edizione e organizzato dal comitato Donne con la partnership tecnica dell’Accademia All Music e della Pro Loco di Nicosia, con il patrocinio del Comune di Nicosia.

Giusylenia Pricacciante si aggiudicata il primo premio, consegnato dalla presidente della Fidapa di Nicosia, Caterina Manto, interpretando perfettamente il brano “Insieme” di Mina. La giuria ha assegnato il secondo premio, consegnato dal presidente del Rotary di Nicosia, Antonio Curcio, ad Elena Campione, che ha interpretato il brano “The scientist” dei Coldplay. Terzo posto per Giusy Palazzolo, che ha interpretato il brano “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla, premio assegnato dal presidente del Kiwanis di Nicosia, Giovanni Cannata. Il premio alla categoria junior è stato assegnato alla piccola Asia Ruberto per l’interpretazione del brano “Shallow” di Lady Gaga, premio consegnato dal sindaco di Nicosia Luigi Bonelli. Come da tradizione il Comitato Donne ha assegnato il premio padre Stella, per ricordare il fondatore a fine anni 60 di questa manifestazione, ripresa dopo tanti anni nel 2016. I premi sono stati assegnati a Maria Guarnaccia per il brano “Avrai” di Claudio Baglioni ed al piccolo Rosario Ridolfo, che ha cantato il brano “La notte vola” di Lorella Cuccarini.

Anche la seconda serata ha avuto un buon successo di pubblico, ben presentata dall’eclettico duo di attori Stefania Catania e Tiziano Burrafato, aiutati nella consegna delle targhe e premi dalla piccola Tecla.

Come nella prima serata i due presentatori si sono esibiti anche in alcuni sketch e monologhi evidenziando il loro ruolo brillante e di attori. Da segnalare un monologo interpretato da Tiziano Burrafato e due sketch comici i cui protagonisti, Stefania Catania e Tiziano Burrafato hanno saputo strappare una risata al pubblico presente in sala.

Diversi anche in questa seconda serata gli ospiti. Ha aperto la kermesse l’ottima interpretazione canora di Ilenia Faro presidente dell’Accademia Musicale All Music, prezioso partner di questa manifestazione. Ottima l’interpretazione di due brani pop da parte del sassofonista Antonino Salinaro, introdotto da Antonio Vanadia, presentatore della scorsa edizione del festival. Tra gli ospiti della serata il Coro Lirico Sinfonico Città di Enna che ha interpretato una serie di brani classici, la maggior parte presi dai cori lirici verdiani. Sul palco anche la vincitrice della scorsa edizione di Voci Nostre, Marta Bertocchi che ha cantato il suo ultimo single inedito “Peppe”.

Il vero cuore dell’intera kermesse musicale è stata la gara tra cantanti, in tutto 26 suddivisi in due categorie, 16 senior e 10 junior. Tra i senior in gara si sono esibiti in gara nell’ordine: Maria Bruno con il brano “Stronger than me” di Amy Winehouse, Kymberly Li Volsi con “All about that bass” di Meghan Trainor, Aurora Daidone con “Un’altra vita” di Fabrizio Moro”, Orazio Ariti con “Angel” di Robbie Williams, Elena Campione con “The Scientist” dei Coldplay, Valentina Battiato con “Due respiri” di Chiara Galiazzo, Maria Guarnaccia con “Avrai” di Claudio Baglioni, Karin Di Prima con “Distratto” di Francesca Michelini, Giusy Palazzolo con “La sera dei miracoli” di Lucio Dalla, Filippo Motta con “Nonno Hollywood” di Enrico Nigiotti, Giusylenia Pricacciante con “Insieme” di Mina, Antonio La Ganga con “Mi distruggerai” tratto dal musical “Notre Dame de Paris”, Aurora Di Franco con “Set fire to the rain” di Adele, Alessia Viola con “Something in the way” di Jorja Smith, Maikol La Ganga con “Pianeti” di Ultimo e Pietro Terzo con “Margherita” di Riccardo Cocciante.

Per i piccoli della categoria junior si sono esibiti nell’ordine: Ludovica Naro con “Bravissimissimissima” dello Zecchino D’Oro, Dennis Plumari con “Il gatto e la volpe” di Edoardo Bennato, Asia Ruberto con “Shallow” di Lady Gaga, Giuseppe Grippaldi con “Il ballo delle incertezze” di Ultimo, Miriam Pittera con “Faded” di Alan Walker, Irene Grippaldi con “Direzione la vita” di Annalisa, Karole Di Fini con “Halleluja” di Tore Kelly, Alessia Amoroso con “Hola” di Marco Mengoni, Rosario Ridolfo con “La notte vola” di Lorella Cuccarini e Angelica Naro con “Non è detto” di Laura Pausini.

Tutte esibizioni di alto livello e ben interpretate, anche dai più piccoli, una kermesse canora che ogni anno cresce di livello ed assegnare un vincitore per ogni categoria diventa per la giuria sempre più difficile.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo