Nicosia, la giunta ha messo a disposizione dell’Inps i locali del piano terra dell’ex tribunale

Condividi l'articolo su:

La paventata chiusura della sede Inps di Nicosia è stata più volte affrontata in diverse sedi istituzionali, sia in consiglio comunale che anche nelle sedi Inps provinciali e regionali.

Per evitare la chiusura e continuare il mantenimento del servizio sul territorio, la giunta comunale di Nicosia ha approvato il 12 giugno una delibera con la quale concede all’Inps i locali situati al piano terra dell’ex tribunale di Nicosia.

Nelle settimane scorse sono stati effettuati dei sopralluoghi con la presenza congiunta dei tecnici Inps e dell’amministrazione comunale. Sono stati individuati alcuni locali al piano terra dell’ex tribunale, in tutto sei vani, a cui si aggiunge il corridoio ed il bagno.

Nella stessa delibera è stata approvato anche lo schema di concessione dei locali in comodato d’uso gratuito per un periodo di nove anni. L’agenzia Inps si farà carico degli oneri per la gestione ordinaria, quali la pulizia, la custodia, la manutenzione ordinaria, il costo delle utenze senza oneri di sorta a carico del Comune di Nicosia, proprietario dell’immobile.

Nell’ex palazzo di giustizia di Nicosia, dopo la chiusura avvenuta nel settembre 2013 ed il trasferimento degli uffici del tribunale a Enna, una parte dei locali sono stati concessi al Giudice di pace, al Commissariato di Polizia, al Centro per l’impiego e a diverse associazioni locali.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo