Nicosia, “Natale solidale” del Liceo di Scienze Umane in favore dei non vedenti – VIDEO

Pregevole iniziativa del Liceo di Scienze Umane dell’Istituto Superiore Fratelli Testa di Nicosia, nell’ambito del progetto “Natale solidale”, nato lo scorso anno per educare gli studenti alla cultura della solidarietà.

Nel 2018 il progetto è stato riproposto attraverso “Le note della solidarietà”, uno spettacolo di beneficienza a favore dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, andato in scena nella serata del 20 dicembre presso l’auditorium “Vincenzo Nisi” dell’Istituto Superiore Fratelli Testa di Nicosia.

Il progetto è stato portato avanti dal Liceo di Scienze Umane, i partecipanti sono soprattutto studenti del biennio. La docente referente del progetto è la professoressa Patrizia Venuta, coadiuvata dalle docenti d’indirizzo Filippa Palmigiano, Antonella D’Angelo e Francesca Zito. Il progetto prevede un’attività d’inclusione degli studenti diversamente abili, con la presenza dei docenti di sostegno Marianna Gagliano, Sebastiana Castello e Nino La Greca.

Presenti allo spettacolo il dirigente dell’istituto Josè Chiavetta ed una delegazione della sezione provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Enna, presieduta da Santino Di Gregorio.

Gli studenti si sono esibiti per tutta la serata con diversi numeri, cantando canzoni, recitando poesie o brani di prosa, suonando strumenti, ballando su brani classici o di musica leggera. Tutto con un unico denominatore comune la disabilità e l’integrazione. Un messaggio che si sposa pienamente con lo spirito natalizio rappresentato con forza e professionalità dagli studenti e docenti del liceo.

 

Commenta l'articolo

css.php