Nicosia, premiati i vincitori del concorso fotografico “L’antica arte dei Madonnari di Sicilia” – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:

Si è celebrato nella serata del 13 gennaio, presso l’androne del palazzo comunale di Nicosia, l’ultimo atto della manifestazione che ha visto protagonisti a Nicosia, per la prima volta in Sicilia, gli artisti madonnari, provenienti da ogni parte del mondo. Le loro 15 opere realizzate il 15 e 16 settembre 2018 nella via Fratelli Testa sono state immortalate da decine di fotografi e alcuni di essi hanno partecipato al concorso indetto dagli organizzatori dell’evento.

A ricordare questo storica manifestazione è stato il presidente della Confcommercio di Nicosia, Antonio Insinga, la serata è stata l’occasione per ricordare i tanti eventi organizzati durante l’estate ed anche nelle festività natalizia dalla Confcommercio, il cui culmine è stato proprio questo evento che ha raccolto questi artisti di strada proprio a Nicosia.

Da ricordare tra gli organizzatori dell’evento anche la confraternita San Cataldo che nei giorni in cui si celebrava la festa della Madonna dell’Aiuto ha contribuito alla riuscita della manifestazione.

Il sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli e la sua amministrazione hanno collaborato all’organizzazione dell’evento, ma nel contempo ha voluto ringraziare sia la Confcommercio di Nicosia che tutte le associazioni che nel 2018 hanno collaborato per la riuscita dei tanti eventi estivi e invernali organizzati a Nicosia.

Visibilmente emozionato l’ideatore della manifestazione, Maurizio Cannizzo, presidente dei Madonnari di Sicilia, che insieme alla moglie Marisa Di Gregorio è stato il motore di questo evento, i due titolari di Megapixel hanno messo in piedi un evento di portata storica che verrà ripetuto anche nel 2019.

La prima parte della serata si è conclusa con la proiezione di un filmato montato con tutte le foto partecipanti al concorso fotografico legato all’evento dei madonnari.

Il cuore della serata si è svolto con la presentazione della giuria del concorso, composta da Marisa Di Gregorio, organizzatrice dell’evento, il fotografo e videomaker Adriano La Blunda e il maestro d’arte e responsabile dell’ufficio pastorale del turismo della Diocesi di Nicosia, Santino Barbera.

Hanno partecipato al concorso 18 fotografi amatoriali, con 186 scatti che come ha ricordato Maurizio Cannizzo “hanno fermato il tempo” ed hanno ricordato i momenti più belli dei madonnari a Nicosia.

Il premio della critica è andato ad Antonio Ghidara per uno scatto dal titolo il riflesso. Il terzo premio a Epifanio Giangrasso per uno scatto dal titolo “Espressione artistica”. Il secondo premio a Lucia Montesano per lo scatto in bianco e nero dal titolo “Lasciati catturare”. Il primo premio a Roberto Fiscella per lo scatto che ha immortalato la torre campanaria della cattedrale di Nicosia, simbolo della città, con ai piedi un lavoro di un madonnaro. Oltre alla targa ai tre premiati sono stati consegnati dei premi offerti dagli sponsor. Ai fotografi partecipanti l’organizzazione ha consegnato un attestato di partecipazione.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo