Nicosia, ripulita dagli operai comunali piazza San Michele

Condividi l'articolo su:

Le orribili chiazze d’olio che ricoprivano gran parte della piazza San Michele, nell’omonimo quartiere di Nicosia, sono state ripulite dai mezzi degli operai comunali, che in questi giorni hanno ridato luce al sagrato della chiesa di San Michele.

Soddisfazione da parte del comitato di cittadini del quartiere, che nei giorni scorsi avevano protestato nei confronti non solo di coloro che avevano reso la piazza un parcheggio a cielo aperto, ma anche nei confronti dell’amministrazione comunale rea di non aver vigilato a sufficienza soprattutto dopo che sono stati svolti diversi lavori di riqualificazione del quartiere.

Il basolato è stato ripulito, qualche pietra è ancora sporca e verrà sostituita, ma il fatto da sottolineare e che l’intera piazza sarà chiusa e non si potrà più parcheggiare.

Ringraziamo a nome del comitato e dei parrocchiani il sindaco, l’ufficio tecnico e la dirigente della Polizia municipale di Nicosia, che prontamente sono intervenuti a pulire la piazza della bellissima chiesa ed hanno interdetto alle automobili il parcheggio. Tante persone si sono messe a disposizione per curare gli alberi, i vasi e i fiori che la arredano e per questo siamo felici che questo luogo ritorni a splendere come un tempo”.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo