Nicosia, selezionati i dieci partecipanti al workshop in Portogallo

Nella giornata del 5 ottobre, presso il palazzo municipale, la commissione valutatrice composta da Ivan Bonomo (Assessore del Comune di Nicosia), Dina Provenzale (Associazione Ecomuseo “Petra d’Asgotto), Alain Calò (Irssaf “Istituto di ricerche sociologiche e di studi per l’alta formazione”), Loredana Nisi (Associazione Dacosa Nascecosa) e Natale Giordano (Coppem “Comitato Permanente per il Partenariato Euromediterraneo delle Autorità Locali e delle Regioni”), hanno selezionato i partecipanti per il progetto europeo sui  temi dell’intercultura e dell’integrazione  dal titolo ”Searching for the intercultural chimera: local action for global problems”.

Il progetto è stato promosso e organizzato dall’Ecomuseo Petra D’Asgotto, in cooperazione con il Comune di Nicosia, l’Ufficio Regionale ICCN per l’Europa e il Mediterraneo, l’Associazione NED, Coppem e CUNES.

Il workshop si svolgerà in Portogallo dal 16 al 20 ottobre ed esattamente nel Comune di Valongo, la partecipazione al workshop era rivolta a 10 giovani (5 di sesso femminile e 5 di sesso maschile) residenti nel Comune di Nicosia, di età compresa tra 18 e 29 anni, che desiderano conoscere meglio l’ambito dei diritti umani e dell’integrazione. La team manager che accompagnerà i 10 ragazzi è Floriana Coppoletta dell’Associazione NED “Notte Euromediterranea del Dialogo”.

In tutto sono pervenute all’ufficio protocollo del Comune di Nicosia 21 domande di adesione e sono 16 i ragazzi che si sono presentati per i colloqui di valutazione davanti alla commissione. Nella giornata di oggi, 6 ottobre, i 10 selezionati saranno resi pubblici attraverso l’affissione dell’elenco presso l’albo pretorio comunale.

Commenta l'articolo

css.php