Nicosia, si discuterà delle mozioni presentate dal consigliere Giacobbe nel consiglio comunale del 20 marzo

Convocato il 20 marzo alle 19, in seduta ordinaria, il consiglio comunale di Nicosia. Fissati sette punti all’ordine del giorno, principalmente si discuterà delle quattro mozioni presentate in queste settimane dal consigliere comunale Filippo Giacobbe, capogruppo di Forza Italia.

Dopo la lettura e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, si passerà alla discussione della prima mozione, un atto d’indirizzo per l’attivazione di lavori pubblici, con il metodo dei cantieri comunali con operai da scegliere tra disoccupati.

La seconda mozione atto d’indirizzo è stata presentata per l’applicazione delle leggi nazionali e regionali in tema di eliminazione di tutte le barriere architettoniche presso gli edifici pubblici.

Con alte due mozioni il consigliere Giacobbe chiede di aderire alla Consulta della Regione Siciliana e alla Consulta dei Nebrodi.

Un punto all’ordine del giorno si occuperà del bilancio partecipativo con la modifica del regolamento.

L’ultimo punto inserito nell’ordine del giorno riguarda la strada Nord-Sud nello specifico il lotto B5 che ricade proprio nel territorio di Nicosia. Il consiglio comunale sarà chiamato ad esaminare ed approvare i provvedimenti che riguardano la perizia di variante e suppletiva, la variante urbanistica e l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio.

 

Commenta l'articolo

css.php