Nicosia, visita del commissario straordinario del Consorzio di Bonifica Sicilia orientale Francesco Nicodemo

E’ giunto a Nicosia a fine anno, il commissario straordinario del Consorzio di Bonifica Sicilia orientale, Francesco Nicodemo, nominato a metà novembre 2018 dall’assessore regionale dell’Agricoltura, Edy Bandiera.

L’incontro è stato organizzato dal gruppo politico di Forza Italia con in testa l’ex consigliere provinciale Salvatore Ferrara e l’attuale consigliere comunale di Nicosia e responsabile di Forza Italia per la zona nord della provincia di Enna, Filippo Giacobbe.

Il commissario Nicodemo si è messo subito a disposizione per effettuare questo incontro presso l’aula consiliare del Comune di Nicosia con la presenza del sindaco Luigi Bonelli. Al centro dell’incontro la soluzione di alcuni problemi amministrativi soprattutto per il pagamento delle indennità ai lavoratori del Consorzio di Bonifica. Nicodemo si è impegnato fin dal suo insediamento ad incontrare le forze sindacali, i lavoratori ed i rappresentanti degli enti locali. Il sindaco Bonelli si è reso disponibile per collaborare fattivamente con il commissario Nicodemo per rendere migliore il servizio e le attività espletate dal consorzio.

ll neo commissario è a conoscenza dello stato debitorio delle Consorzio di bonifica di Ragusa (12 milioni di euro) e quello di Enna (8 milioni di euro) ha già affrontato il problema, approvando responsabilmente i bilanci consuntivi del 2016/2017 ed i bilanci di previsione per il triennio, in accordo con i revisori dei conti. Ciò permetterà ai Consorzi di bonifica di ottenere gli elementi necessari per il trasferimento del contributo regionale. Così facendo, sarà possibile ripristinare nei Consorzi in questione, le attività consortili e procedere con il pagamento degli emolumenti del personale dipendente.

Ex sindaco di Ramacca e già assessore provinciale a Viabilità e Lavori pubblici, Nicodemo ha preso il posto di Marcello Maisano alla guida dell’ente che riunisce i vecchi consorzi di Caltagirone, Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa.

Nicodemo ha amministrato uno dei comuni della Piana di Catania più agrumetati, appunto Ramacca, dove peraltro insistono altre coltivazioni intensive, specie carciofi, la cui superficie irrigua è una delle più vaste del comprensorio. Nel curriculum del commissario anche una buona conoscenza dell’apparato burocratico della Regione, avendo avuto delle esperienze negli uffici di Gabinetto degli Assessorati del Territorio e dell’Ambiente e poi alle Infrastrutture.

 

Commenta l'articolo

css.php

Pin It on Pinterest