Parroco multato dal Comune di Cerami per il suono delle campane

Condividi l'articolo su:

Singolare vicenda a Cerami che riguarda il parroco della chiesa madre e della chiesa di San Sebastiano, don Michele Pitronaci, che qualche giorno fa si è visto notificare dal Comune di Cerami una sanzione amministrativa di ben 1000 euro poiché le campane delle chiese superano i limiti di rumore previsti dalla legge.

L’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, dopo un’indagine fonometrica   svoltasi il 12 ottobre di quest’anno, il 7 novembre nella sua relazione trasmessa al Comune di Cerami, ha rilevato il presunto inquinamento acustico causato dalle campane della chiesa madre e dalla chiesa di San Sebastiano, che secondo i tecnici dell’Arpa eccedono i limiti previsti dalla legge.

Da qui l’ingiunzione al parroco Michele Pitronaci di pagare entro 60 giorni dalla notifica del provvedimento, la somma di 1000 euro.

La vicenda risale ad oltre due anni fa, quando un cittadino ceramese disturbato dal suono delle campane delle chiese aveva sporto una denuncia. La Parrocchia aveva cercato di venire incontro alle richieste del cittadino, eliminando il suono dei quarti d’ora, ma evidentemente ciò non è bastato e la procedura avviata ha proseguito il suo iter fino all’emissione del provvedimento amministrativo nei confronti del parroco.

[themoneytizer id=”16222-28″]
[themoneytizer id=”16222-16″]

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo