Per le nevicate del 2017 rimborsati dalla Regione Sicilia 77 Comuni

L’inizio del 2017 verrà ricordato per le abbondanti nevicate da record che colpirono il territorio siciliano. La nevicata dell’Epifania si prolungò per oltre 40 ore causando danni e disagi alle popolazioni. I Comuni furono messi in ginocchio e dovettero anticipare delle somme per far fronte a queste emergenze. A Troina intervennero i mezzi del’Esercito Italiano.

Nel mese di novembre di quest’anno con un decreto dirigenziale della Protezione Civile della Sicilia, sono state previsti i rimborsi ai Comuni siciliani che hanno anticipato le somme, poi successivamente rendicontate alla Regione.

Si tratta in totale di 77 Comuni suddivisi in 5 province, tra questi ricordiamo tra i più colpiti quelli della provincia di Enna: Agira, Cerami, Nicosia, Troina e Valguarnera. Tra i Comuni rimborsati nel circondario quello di Capizzi, particolarmente danneggiato dalle nevicate, Mistretta e Gangi. In totale la Regione ha rimborsato i Comuni siciliani per un importo complessivo di un milione e 688 mila euro.

La cifra più alta in assoluto è stata rimborsata al Comune di Troina con 309.000 euro, in provincia di Enna, sono stati rimborsati ad Agira 8.500 euro, a Cerami 16.500 euro, Nicosia quasi 46.000 euro, e Valguarnera 1.200 euro, a cui si aggiungono 75.000 al Libero Consorzio di Enna. Tra i Comuni del circondario, Capizzi ha ricevuto oltre 125 mila euro, la cifra più alta dopo Troina, 12.800 euro a Mistretta e 10.600 euro a Gangi.

Commenta l'articolo

css.php