Sperlinga, stabilizzati gli 8 impiegati comunali precari – VIDEO

Il Comune di Sperlinga dal primo gennaio 2019 ha completato l’iter di stabilizzazione di tutti i lavoratori precari all’interno della pianta organica comunale. Si tratta del compimento di un lungo lavoro che ha portato l’attuale amministrazione comunale ad avviare una procedura significativa che ridà dignità ad una categoria di lavoratori fino ad oggi senza diritti.

Una lunga procedura iniziata nel mese di aprile 2018, con una prima delibera la giunta Cuccì aveva approvato il regolamento comunale per le procedure speciali di assunzione.

In questa procedura è stato applicato il decreto Madia 75/2017 sulla stabilizzazione del personale precario negli enti pubblici, secondo il quale nel triennio 2018-2020 in coerenza con la programmazione triennale dei fabbisogni del personale e con la necessaria copertura finanziaria, l’Ente può assumere personale non dirigenziale a tempo indeterminato, bandendo le procedure concorsuali. A tal fine la giunta aveva approvato nello scorso mese di ottobre un regolamento per le procedure concorsuali indicando i criteri per poter partecipare alla stabilizzazione, per la formazione delle graduatorie, i punteggi ed i criteri di valutazione per prove e titoli.

Secondo la programmazione triennale dei fabbisogni del personale, approvata in giunta e che ha ricevuto il parere favorevole del revisore dei conti, l’attuale dotazione organica del Comune di Sperlinga prevede otto dipendenti a tempo indeterminato, il piano 2018-2020 prevede tra l’altro 8 assunzioni a 24 ore settimanali, attualmente tutti i precari a tempo determinato.

Il 9 novembre erano stai pubblicati due avvisi di selezione pubblica per soli titoli riservata al personale con contratto flessibile a tempo determinato e parziale in servizio presso il Comune di Sperlinga, finalizzata alla copertura di tre posti a tempo indeterminato a 24 ore settimanali di Cat. “A- Profilo ausiliario commesso” e di cinque posti a tempo indeterminato a 24 ore settimanali di Cat. C suddivisi in tre di C1 profilo istruttore amministrativo da inquadrare nell’area amministrativa e due di C1 profilo istruttore contabile da inquadrare uno nell’area economico finanziaria ed uno nell’area tecnica.

Il 28 dicembre i primi tre lavoratori di categoria A hanno firmato i contratti a tempo indeterminato, il 31 dicembre è toccato ai cinque lavoratori della categoria C.

Soddisfazione viene espressa dal sindaco Pino Cuccì: “Un fine anno davvero con i botti, un tributo a loro silenziosi ed operosi lavoratori. Auguriamo ai neo dipendenti comunali di ben operare nel superiore interesse della comunità sperlinghese”.

Un punto del nostro programma elettorale è stato realizzato – afferma l’assessore Lucia Schillaci – devo ringraziare per questo traguardo la segretaria comunale Mara Zingale ed il dirigente Calogero Lentini per il lungo e complesso lavoro svolto in questi mesi”.

 

Commenta l'articolo

css.php