Successo per il concerto dei maestri Basilio Timpanaro e Victoria Melik organizzato dal Rotary di Nicosia – VIDEO

Condividi l'articolo su:

Il Rotary Club di Nicosia, presieduto quest’anno da Antonio Curcio, ha organizzato venerdì 5 aprile un concerto presso la chiesa di San Vincenzo Ferreri. Si sono esibiti, eseguendo le celebri sonate per violino e clavicembalo di Johann Sebastian Bach, i maestri Basilio Timpanaro al clavicembalo e Victoria Melik al violino barocco.

Il concerto è stato introdotto da padre Gaetano Giuffrida, parroco della basilica di Santa Maria Maggiore, che ha ricordato come questo evento del 5 aprile cada nel giorno in cui si celebra il seicentenario della morte di San Vincenzo Ferreri, santo di origine spagnola vissuto a cavallo del XIV e XV secolo. La statua del santo, opera di un’artista sconosciuto, si trova presso la Basilica di Santa Maria Maggiore ed un tempo era portata in processione per le vie della città.

Il presidente del Rotary di Nicosia Giovanni Curcio ha sottolineato come attraverso questo evento il Rotary di Nicosia ha voluto dare l’opportunità all’intera cittadinanza di poter assistere ad un concerto di alto livello artistico e culturale in una chiesa ricca di tesori artistici come i celebri affreschi del Borremans.

I concertisti Timpanaro e Melik hanno eseguito con perfetta maestria che li contraddistingue le sonate per violino e clavicembalo di Johann Sebastian Bach.

Il maestro Basilio Timpanaro, nicosiano, ha studiato clavicembalo e organo antico a Utrecht e si è laureato con lode in Musicologia all’Università di Bologna. Svolge attività concertistica da solista e con diversi gruppi, collaborando con alcuni fra i cantanti e strumentisti più affermati nel campo della musica barocca e partecipando ad alcuni tra i più importanti festival europei di musica antica. E’ titolare della cattedra di Clavicembalo e Tastiere storiche presso il Conservatorio Bellini di Palermo.

La violinista Victoria Melik è nata in Canada da genitori polacchi, ha studiato violino e conseguito la laurea presso l’Università di Waterloo, ha studiato violino barocco e viola d’amore perfezionandosi al Conservatorio di Palermo. I suoi impegni orchestrali includono collaborazioni con diverse orchestre in tutto il mondo e in qualità di concertmaster e solista con l’Orchestra nazionale barocca dei Conservatori Italiani.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo

css.php