Tasso di occupazione in provincia di Enna, prevale il capoluogo, Barrafranca all’ultimo posto, Nicosia in quinta posizione

Condividi l'articolo su:

Pubblicati da Infodata del Sole 24 Ore i dati sui tassi di occupazione per ogni Comune italiano. La base di partenza per calcolare il tasso di occupazione su base comunale è rappresentata dai dati relativi alle dichiarazioni dei redditi del 2018, che fanno riferimento all’anno di imposta 2017, appena rilasciate dal ministero dell’Economia. Da questo dataset Infodata ha estratto i numeri relativi alla frequenza dei redditi da lavoro dipendente o assimilato, autonomo e da imprenditore. Determinando così il numero di persone con un’occupazione su base comunale. Questo numero è stato poi rapportato alla popolazione residente al 1 gennaio 2018, sempre su base comunale, censita dall’Istat. Il raffronto è stato fatto con la sola popolazione attiva, quella cioè compresa tra i 15 ed i 64 anni di età. In questo modo si è arrivati a calcolare quello che Infodata definisce come il tasso di disoccupazione su base comunale. Questi dati non hanno alcune carattere di scientificità, trattandosi di un’approssimazione giornalistica, ma permettono di effettuare alcune considerazioni.

In Italia il tasso di occupazione è del 61,51 %, ovvero quasi tre punti sopra al 58,6% comunicato a febbraio dall’Istat.

In Sicilia si scende al 47,76 %, su base provinciale prevalgono le province di Ragusa con il 54,91 % e la provincia di Messina con il 52,11 %. In coda troviamo Palermo con il 44,82 % e Agrigento con il 44,68 %, La provincia di Enna è quinta con il 47,47 % sostanzialmente in media con il resto dell’Isola, ma nettamente più bassa rispetto al resto d’Italia.

Se analizziamo i singoli Comuni della provincia di Enna, troviamo al primo posto il capoluogo con una percentuale del 54,87 %, seguono Gagliano con il 51,37 %, Troina 50,69 %, Centuripe 49,75 % e Nicosia 48,45 %. Agli ultimi tre posti troviamo Aidone 42,84 %, Valguarnera 42,79 % e Barrafranca 40,8 %.

In provincia di Enna su una popolazione compresa tra i 15 ed i 64 anni di 107.493 abitanti, lavorano 51.028 persone.  A Nicosia su 8.813 persone tra i 15 ed i 64 anni, ne lavorano 4.270 (48,45 %), percentuale di poco più alta rispetto a quella siciliana, ma anche in questo caso molto più bassa rispetto al resto d’Italia.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo

css.php