Un Messina determinato ribalta il risultato con il Licata – VIDEO

Condividi l'articolo su:

Clima pesante al San Filippo aria di contestazione contro la proprietà ed un Messina dopo la sconfitta di Roccella in caduta libera. Pensabene schiera il 4-3-3, tra i pali Avella, difesa con i terzini Saverino e Barbera ed i centrali Ungaro ed Emiliano, in mezzo al campo Buono con Danza e Lavrendi, in avanti confermato il tridente Arcidiacono, Rossetti e Crucitti.

Parte bene il Messina e al 2’ Arcidiacono conquista palla sulla trequarti ed esplode un gran destro da 25 metri che non lascia scampo al portiere Ingrassia. Al 13’ il Licata potrebbe pareggiare, Adeyemo è atterrato da Avella, il portiere si rifà parando la debole conclusione di Cannavò. Il Licata pende il sopravvento e pareggia al 24′ proprio con Cannavò. Al 27′ errore in difesa di Barbera, ne approfitta Adeyemo che mette in mezzo una palla per Convitto che mette in rete facilmente. Il Messina sfiora il pareggio prima con Cristiani e poi con rossetti, ma non riesce a segnare.

Nel secondo tempo al 59’ con Saverino il cui tiro colpisce il palo. Il Messina preme per il pareggio al 73′ ancora Saverino spinge a destra, il cross trova la sponda di Rossetti e la correzione in rete di Arcidiacono. All’88’ il neo entrato Fragapane batte un calcio d’angolo da sinistra, sulla parabola esce Ingrassia compie una papera clamorosa, deviando nella propria porta.

Il Messina conquista tre punti fondamentali che allontanano la squadra dalle parti pericolose della classifica. Domenica prossima si giocherà la stracittadina con il Fc Messina dai tanti significati, soprattutto per il futuro del calcio peloritano.

Tabellino:

Messina-Licata 3-2

Messina: Avella, Saverino, Barbera 84′ Vuolo), Danza (84′ Cristiani), Ungaro, Emiliano, Arcidiacono, Lavrendi (92′ Bossa), Rossetti (87′ Fragapane), Crucitti, Buono (53′ Manfrè Cataldi). A disposizione: Pozzi, Cinquegrana, Cafarella, Sampietro. Allenatore: Pensabene.

Licata: Ingrassia, Doda, Maltese, Cannavò, Convitto, Adeyemo (63′ Cassaro), Porcaro, Mazzamuto, Diaby, Daniello, Civilleri (77′ Sangiorgio, 89′ Manfrè). A disposizione: Callea, Battimili, Enea, Mangano, Greco, Rinoldo. Allenatore: Campanella.

Arbitro: Silvera di Valdarno.

Marcatori: 2′ Arcidiacono (M), Cannavò (L), 27′ Convitto (L), 72′ Arcidiacono (M), 88′ aut. Ingrassia (M).


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo