Un ricordo di Michele Campione, morto prematuramente un anno fa

Condividi l'articolo su:

Il 15 agosto 2018 moriva prematuramente il geometra Michele Campione, valente funzionario del Comune di Nicosia. La sua improvvisa dipartita colpì non solo i colleghi che lavoravano a suo fianco, ma anche l’amministrazione comunale, i consiglieri e l’intera comunità nicosiana.

Michele Campione nacque a Nicosia il 29 aprile 1955, si diplomò geometra nel 1974 e divenne funzionario del Comune di Nicosia nel 1978 presso l’Ufficio tecnico comunale.

Nei suoi 40 anni di attività al servizio del Comune di Nicosia, il geometra Campione ricoprì diversi incarichi, direttore di diversi lavori pubblici ricadenti nel territorio comunale. Fu componente della commissione edilizia, osservatore idrografico delle acque, responsabile del servizio di Protezione civile, capo servizio dell’acquedotto comunale, negli anni Michele Campione era diventato un punto di riferimento per tutti i suoi colleghi essendo una vera e propria memoria storica del Comune.

Fervente credente, Michele Campione rivestì ruoli nelle confraternite cittadine, fu membro del direttivo della Confraternita di Santa Croce e di Santa Maria Maggiore.

Ma la sua prerogativa principale, che lo ha fatto apprezzare da tutta la cittadinanza, era il rapporto con le persone, in quanto Michele Campione era sempre disponibile e presente per la risoluzione di qualsiasi problematica.

Il 19 giugno 2019, l’amministrazione comunale al completo con in testa il sindaco Luigi Bonelli e tutto il consiglio comunale presieduto da Annarita Consentino, hanno voluto ricordare con una cerimonia  il geometra Michele Campione, intitolando alla sua memoria la sala riunioni dell’Ufficio tecnico comunale, stanza simbolo del lavoro che il funzionario svolgeva giornalmente con dedizione.

Il 16 agosto alle ore 18.30, presso la Cattedrale di San Nicola, si celebrerà l’anniversario della sua prematura scomparsa.

 


Condividi l'articolo su:

Commenta l'articolo